Anche per il prossimo anno è stato confermato il Bando INAIL ISI che prevede contributi a Fondo perduto sino al 65% con un massimo di € 130.000 per interventi che abbiano effetti positivi sulla salute e sicurezza dei lavoratori.

Con delibera del 16 settembre 2015 l’INAIL ha infatti confermato tutto quanto riportato nel Bando a valere per l’anno in corso (metodologia, importo massimo e quota agevolata), comunicando alcune importanti novità.

Le conferme:

  • E’ confermata sia la soglia massima del contributo previsto in 130’000 euro;
  • E’ confermato il contributo in conto capitale del 65%;
  • Il 30% delle risorse complessive verrà destinato alla bonifica dell’amianto.

Le novità:

  • Sarà prevista la graduatoria a scorrimento (cioè in caso di mancata assegnazione o rinuncia delle aziende aggiudicatarie si passerà alle successive);
  • Per l’agricoltura sarà previsto un bando separato poiché i vincoli europei in questo settore sono particolarmente stringenti dal punto di vista del “de minimis”.
  • Nel primo quadrimestre del 2016 sarà realizzato un Bando a Graduatoria per il settore del terziario (20 milioni di Euro).

delibera INAIL del settembre 2015